Continuous GNSS networks provide unique information about the crustal displacements, of use for studies concerning plate motions, tectonic processes, and earthquake cycle understanding. OGS, since 2002, is responsible for the installation, maintenance, and development of FReDNet (Friuli Regional Deformation Network), the system for crustal deformation monitoring in the Friuli Venezia Giulia Region. The main objective of the network is the detection of the actual movement of tectonic plates in this collision area: such movements can give some guidance in terms ofto quantifying the seismic hazard. The infrastructure currently consists of 16 permanent stations located in the Friuli Venezia Giulia and Veneto regions, all equipped with GNSS receiver (Global Navigation Satellite Systems) capable of tracking satellite systems GPS, GLONASS and Galileo. The system includes a central server for collecting, processing and distribution of data and results. FReDNet, furthermore, provides a service for browsing high-precision real-time positioning in the most common differential correction RTK (Real Time Kinematic) modes. The current document will briefly describe the technical implementation of FReDNet in the last years with new stations, new features (high- frequency sampling and monumentation) and upgraded services (GSAC and GNSMART).

Le reti GNSS permanenti forniscono informazioni uniche sugli spostamenti crostali, di utilizzo per studi relativi a movimenti di placche, processi tettonici e per la comprensione del ciclo sismico. OGS, dal 2002, è responsabile dell'installazione, della manutenzione e dello sviluppo di FReDNet (Friuli Regional Deformation Network), il sistema per il monitoraggio della deformazione crostale nella Regione Friuli Venezia Giulia. L'obiettivo principale della rete è la rilevazione del movimento delle placche tettoniche in questa area di collisione: tali movimenti possono fornire una guida in termini di quantificazione del rischio sismico. Attualmente l'infrastruttura è composta da 16 stazioni permanenti situate nelle regioni Friuli Venezia Giulia e Veneto, tutte dotate di ricevitore GNSS (Global Navigation Satellite Systems) in grado di tracciare i sistemi satellitari GPS, GLONASS e Galileo. Il sistema include un server centrale per la raccolta, l'elaborazione e la distribuzione di dati e risultati. FReDNet, inoltre, fornisce un servizio per la navigazione di posizionamento in tempo reale ad alta precisione nelle più comuni modalità di correzione differenziale RTK (Real Time Kinematic). Di seguito si descrive brevemente l'implementazione tecnica di FReDNet negli ultimi anni con nuove stazioni, nuove funzionalità (campionamento e classificazione ad alta frequenza) e servizi aggiornati (GSAC e GNSMART).

FReDNet: evolution of permanent GNSS receiver system

Zuliani D;Fabris P;Rossi G
2018

Abstract

Le reti GNSS permanenti forniscono informazioni uniche sugli spostamenti crostali, di utilizzo per studi relativi a movimenti di placche, processi tettonici e per la comprensione del ciclo sismico. OGS, dal 2002, è responsabile dell'installazione, della manutenzione e dello sviluppo di FReDNet (Friuli Regional Deformation Network), il sistema per il monitoraggio della deformazione crostale nella Regione Friuli Venezia Giulia. L'obiettivo principale della rete è la rilevazione del movimento delle placche tettoniche in questa area di collisione: tali movimenti possono fornire una guida in termini di quantificazione del rischio sismico. Attualmente l'infrastruttura è composta da 16 stazioni permanenti situate nelle regioni Friuli Venezia Giulia e Veneto, tutte dotate di ricevitore GNSS (Global Navigation Satellite Systems) in grado di tracciare i sistemi satellitari GPS, GLONASS e Galileo. Il sistema include un server centrale per la raccolta, l'elaborazione e la distribuzione di dati e risultati. FReDNet, inoltre, fornisce un servizio per la navigazione di posizionamento in tempo reale ad alta precisione nelle più comuni modalità di correzione differenziale RTK (Real Time Kinematic). Di seguito si descrive brevemente l'implementazione tecnica di FReDNet negli ultimi anni con nuove stazioni, nuove funzionalità (campionamento e classificazione ad alta frequenza) e servizi aggiornati (GSAC e GNSMART).
978-3-319-56218-6
Continuous GNSS networks provide unique information about the crustal displacements, of use for studies concerning plate motions, tectonic processes, and earthquake cycle understanding. OGS, since 2002, is responsible for the installation, maintenance, and development of FReDNet (Friuli Regional Deformation Network), the system for crustal deformation monitoring in the Friuli Venezia Giulia Region. The main objective of the network is the detection of the actual movement of tectonic plates in this collision area: such movements can give some guidance in terms ofto quantifying the seismic hazard. The infrastructure currently consists of 16 permanent stations located in the Friuli Venezia Giulia and Veneto regions, all equipped with GNSS receiver (Global Navigation Satellite Systems) capable of tracking satellite systems GPS, GLONASS and Galileo. The system includes a central server for collecting, processing and distribution of data and results. FReDNet, furthermore, provides a service for browsing high-precision real-time positioning in the most common differential correction RTK (Real Time Kinematic) modes. The current document will briefly describe the technical implementation of FReDNet in the last years with new stations, new features (high- frequency sampling and monumentation) and upgraded services (GSAC and GNSMART).
Permanent GNSS; Tectonic deformation; cost-effective receiver
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.14083/3624
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus 7
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact