La divisione norvegese della multinazionale FUGRO, la Fugro Survey AS (FSAS) di Bergen, in collaborazione con la divisione italiana della stessa multinazionale, la Fugro Oceansismica (FOSPA) di Roma, su istruzioni fornite da STATOIL, il committente finale, ha eseguito tra il 7 giugno ed il 3 luglio 2008 un’indagine geofisica (Well Site Survey) all’interno del perimetro delimitante la concessione mineraria IDUN Block per mezzo della nave da ricerca R/V OGS Explora, di proprietà dell’Istituto Nazionale di Oceanografia e di Geofisica Sperimentale (OGS) di Trieste e di buona parte della strumentazione scientifica installata sul mezzo, anch’essa di proprietà dell’ente. A bordo, durante tutto il periodo relativo alle operazioni, ha lavorato un gruppo misto composto da personale Fugro Norvegia, Fugro Italia ed OGS. Andrea Cova e Lorenzo Facchin si sono avvicendati nel corso di 2 turni successivi all’acquisizione di dati SSS e Roberto Romeo e Isabella Tomini come Responsabili OGS a bordo e Acquisizione e Processing MBES. Gli obiettivi dell’indagine consistono nell’indicare una posizione sicura per l’ubicazione di un pozzo petrolifero attraverso la raccolta e l’elaborazione delle informazioni raccolte all’interno di un’area prestabilita centrata sulla posizione proposta dal committente. In particolare gli obiettivi richiesti dal contratto sono i seguenti. • Determinare la morfologia e la batimetria del fondo mare all’interno dell’area indicata. • Determinare la presenza di ostacoli naturali o prodotti dall’uomo all’interno dell’area indicata. • Analizzare i trend stratigrafico-strutturali dei sedimenti superficiali all’interno dell’area indicata. • Determinare la presenza di sacche di gas, faglie e altri geohazards all’interno dell’area indicata. L’acquisizione nel suo complesso è stata condotta per mezzo di Sleeve Air-Guns, mini air-gun, Side Scan Sonar, Multi-beam echo sounder, Sub-bottom Chirp profiler , 2D high resolution multichannel digital seismic aquisition system, carotiere a gravità. Le operazioni si sono svolte navigando una griglia di acquisizione consistente in 15 linee orientate secondo un azimuth di 213º, 19 linee orientate lungo una direzione di 123º e 2 tie lines, all’interno di un perimetro di 5x5km. In particolare il personale OGS si è occupato sia dell’interfacciamento delle apparecchiature dell’ente con quelle di proprietà Fugro, partecipando attivamente alla mobilitazione e all’allestimento delle apparecchiature stesse, sia di garantire il funzionamento della strumentazione scientifica di proprietà OGS coinvolta nelle operazioni per mezzo del personale imbarcato. Il personale OGS imbarcato si è occupato inoltre della gestione dell’acquisizione dei dati Side Scan Sonar, Sub Bottom Profiler e Multi Beam Echo Sounder nonchè del processing in tempo reale dei dati Multi Beam Echo Sounder acquisiti, ai fini di sottoporre al rappresentante del cliente finale (STATOIL) presente a bordo, unitamente ai dati di sismica acquisiti e processati da Fugro, l’insieme delle informazioni necessarie al raggiungimento dell’obiettivo. Le coordinate del pozzo sono coperte da segreto industriale.

SITE SURVEY AT THE PLANNED WELL LOCATION “IDUN BLOCK” NORTH SEA.

COVA A;ROMEO R;FACCHIN L;
2008

Abstract

La divisione norvegese della multinazionale FUGRO, la Fugro Survey AS (FSAS) di Bergen, in collaborazione con la divisione italiana della stessa multinazionale, la Fugro Oceansismica (FOSPA) di Roma, su istruzioni fornite da STATOIL, il committente finale, ha eseguito tra il 7 giugno ed il 3 luglio 2008 un’indagine geofisica (Well Site Survey) all’interno del perimetro delimitante la concessione mineraria IDUN Block per mezzo della nave da ricerca R/V OGS Explora, di proprietà dell’Istituto Nazionale di Oceanografia e di Geofisica Sperimentale (OGS) di Trieste e di buona parte della strumentazione scientifica installata sul mezzo, anch’essa di proprietà dell’ente. A bordo, durante tutto il periodo relativo alle operazioni, ha lavorato un gruppo misto composto da personale Fugro Norvegia, Fugro Italia ed OGS. Andrea Cova e Lorenzo Facchin si sono avvicendati nel corso di 2 turni successivi all’acquisizione di dati SSS e Roberto Romeo e Isabella Tomini come Responsabili OGS a bordo e Acquisizione e Processing MBES. Gli obiettivi dell’indagine consistono nell’indicare una posizione sicura per l’ubicazione di un pozzo petrolifero attraverso la raccolta e l’elaborazione delle informazioni raccolte all’interno di un’area prestabilita centrata sulla posizione proposta dal committente. In particolare gli obiettivi richiesti dal contratto sono i seguenti. • Determinare la morfologia e la batimetria del fondo mare all’interno dell’area indicata. • Determinare la presenza di ostacoli naturali o prodotti dall’uomo all’interno dell’area indicata. • Analizzare i trend stratigrafico-strutturali dei sedimenti superficiali all’interno dell’area indicata. • Determinare la presenza di sacche di gas, faglie e altri geohazards all’interno dell’area indicata. L’acquisizione nel suo complesso è stata condotta per mezzo di Sleeve Air-Guns, mini air-gun, Side Scan Sonar, Multi-beam echo sounder, Sub-bottom Chirp profiler , 2D high resolution multichannel digital seismic aquisition system, carotiere a gravità. Le operazioni si sono svolte navigando una griglia di acquisizione consistente in 15 linee orientate secondo un azimuth di 213º, 19 linee orientate lungo una direzione di 123º e 2 tie lines, all’interno di un perimetro di 5x5km. In particolare il personale OGS si è occupato sia dell’interfacciamento delle apparecchiature dell’ente con quelle di proprietà Fugro, partecipando attivamente alla mobilitazione e all’allestimento delle apparecchiature stesse, sia di garantire il funzionamento della strumentazione scientifica di proprietà OGS coinvolta nelle operazioni per mezzo del personale imbarcato. Il personale OGS imbarcato si è occupato inoltre della gestione dell’acquisizione dei dati Side Scan Sonar, Sub Bottom Profiler e Multi Beam Echo Sounder nonchè del processing in tempo reale dei dati Multi Beam Echo Sounder acquisiti, ai fini di sottoporre al rappresentante del cliente finale (STATOIL) presente a bordo, unitamente ai dati di sismica acquisiti e processati da Fugro, l’insieme delle informazioni necessarie al raggiungimento dell’obiettivo. Le coordinate del pozzo sono coperte da segreto industriale.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.14083/4886
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact