PRODOTTO CONFIDENZIALE - CONFIDENTIAL TITOLO Prosecuzione del monitoraggio dei dissesti franosi interessanti l’abitato di Ligosullo e studio del rischio di frana nell’area di Ligosullo e in altre aree campione della regione F.V.G. mediante interferometria S.A.R. NUMERO RELAZIONE OGS REL/25-2005/RIMA-02/Trieste, 14 marzo 2005 AUTORI RAMELLA R , ROMEO R, ZENNARO P, DEPONTE M, BELLETTI R COMMITTENTE Regione Autonoma Friuli - Venezia Giulia Direzione Centrale Ambiente e Lavori Pubblici ServizioGeologico CONVENZIONE FVG-OGS Convenzione Rep. 7526 dd. 04 aprile 2002 Atto Aggiuntivo Rep. 8708 dd. 30 settembre 2003 NUMERO PAGINE 91 ALLEGATI Allegato A - diagrammi delle misure geotecniche Allegato B - rilievo topografico laserscan elitrasportato LIDAR Allegato C - sondaggi geognostici nell’abitato di Ligosullo (UD) Allegato D - monografia dei capisaldi GPS Allegato E - studio del rischio di frana nell’area di Ligosullo e in altre aree campione della regione FVG mediante interferometria SAR TAVOLE GRAFICHE Elaborato grafico – tavola T1 - Carta tecnica con Shaded Relief del dato LIDAR e ubicazione delle stazioni di misura COSTO DEL PROGETTO 114.678,22 euro RIASSUNTO Su incarico e per conto della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Direzione Centrale Ambiente e Lavori Pubblici – Servizio Geologico, l’Unità di Ricerca di Geofisica Ambientale dell’Istituto Nazionale di Oceanografia e di Geofisica Sperimentale (OGS) – Dipartimento per lo Sviluppo delle Ricerche e delle Tecnologie Marine, ha proseguito il monitoraggio ambientale relativo al versante franoso dell’abitato di Ligosullo (Provincia di Udine) e lo studio del rischio di frana nell’area di Ligosullo e in altre aree campione della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia mediante interferometria S.A.R.. Le aree regionali di frana accertata o supposta da monitorare con tecnologie satellitari interferometriche sono Ligosullo (UD), Barcis (PN), Cazzaso in Comune di Tolmezzo (UD) e Lach in Comune di Andreis (PN). Numerose precedenti convenzioni hanno consentito di comprendere vari aspetti del fenomeno franoso in atto che viene pertanto tenuto sotto controllo per mezzo di una rete di monitoraggio adeguata alla rilevazione di questa tipologia di fenomeni. La presente relazione è stata compilata allo scopo di fornire una descrizione dello stato di avanzamento delle attività, dell’acquisizione dati, della strumentazione utilizzata e delle metodologie adottate. Negli allegati sono presentati in forma grafica i dati raccolti nel corso del presente studio. Il presente rapporto che conclude le due Convenzioni affidate all’OGS, evidenzia i risultati emersi nel corso del lungo studio che ha consentito di comprendere in maniera adeguata la natura e le dimensioni del fenomeno che, in vario modo e con manifestazioni diverse, interessano l’intero comprensorio del centro abitato del capoluogo del Comune di Ligosullo ma che, manifestamente, si estendono anche alla aree limitrofe delle frazioni di Murzalis e di Tausia, non interessate da questa fase della ricerca. Le misure, protrattesi per 2 anni, hanno consentito di evidenziare la presenza di un evento franoso attivo, di natura complessa che, sulla base dei dati disponibili, si colloca nell’area del capoluogo comunale ed ha un movimento stagionale dell’ordine di circa 1 centimetro all’anno. Le considerazioni di natura tecnica e scientifica che vengono di seguito riportate, potranno inoltre consentire all’Amministrazione Regionale del Friuli Venezia Giulia e alle Amministrazioni Locali di intervenire, in futuro, concretamente e correttamente nell’uso del territorio che tenga debitamente conto dei risultati emersi da questo studio. L’area oggetto dello studio è compresa nell’ambito del territorio comunale di Ligosullo, in provincia di Udine, ed è costituita prevalentemente dal centro dell’abitato del Capoluogo comunale. In dettaglio il lavoro comprende: - una stazione meteorologica; - 2 nuovi sondaggi geognostici a carotaggio continuo da 100 m, intubati con tubo inclinometrico; - 4 stazioni inclinometriche; - 4 stazioni piezometriche; - 3 stazioni tiltmetriche fisse; - misure GPS su 6 capisaldi; - livellazioni geometriche su 30 capisaldi; - rilievo topografico LIDAR da elicottero; - Interferometria satellitare SAR.

Prosecuzione del monitoraggio dei dissesti franosi interessanti l’abitato di Ligosullo e studio del rischio di frana nell’area di Ligosullo e in altre aree campione della regione F.V.G. mediante interferometria S.A.R.

ROMEO R;DEPONTE M;BELLETTI R
2005

Abstract

PRODOTTO CONFIDENZIALE - CONFIDENTIAL TITOLO Prosecuzione del monitoraggio dei dissesti franosi interessanti l’abitato di Ligosullo e studio del rischio di frana nell’area di Ligosullo e in altre aree campione della regione F.V.G. mediante interferometria S.A.R. NUMERO RELAZIONE OGS REL/25-2005/RIMA-02/Trieste, 14 marzo 2005 AUTORI RAMELLA R , ROMEO R, ZENNARO P, DEPONTE M, BELLETTI R COMMITTENTE Regione Autonoma Friuli - Venezia Giulia Direzione Centrale Ambiente e Lavori Pubblici ServizioGeologico CONVENZIONE FVG-OGS Convenzione Rep. 7526 dd. 04 aprile 2002 Atto Aggiuntivo Rep. 8708 dd. 30 settembre 2003 NUMERO PAGINE 91 ALLEGATI Allegato A - diagrammi delle misure geotecniche Allegato B - rilievo topografico laserscan elitrasportato LIDAR Allegato C - sondaggi geognostici nell’abitato di Ligosullo (UD) Allegato D - monografia dei capisaldi GPS Allegato E - studio del rischio di frana nell’area di Ligosullo e in altre aree campione della regione FVG mediante interferometria SAR TAVOLE GRAFICHE Elaborato grafico – tavola T1 - Carta tecnica con Shaded Relief del dato LIDAR e ubicazione delle stazioni di misura COSTO DEL PROGETTO 114.678,22 euro RIASSUNTO Su incarico e per conto della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Direzione Centrale Ambiente e Lavori Pubblici – Servizio Geologico, l’Unità di Ricerca di Geofisica Ambientale dell’Istituto Nazionale di Oceanografia e di Geofisica Sperimentale (OGS) – Dipartimento per lo Sviluppo delle Ricerche e delle Tecnologie Marine, ha proseguito il monitoraggio ambientale relativo al versante franoso dell’abitato di Ligosullo (Provincia di Udine) e lo studio del rischio di frana nell’area di Ligosullo e in altre aree campione della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia mediante interferometria S.A.R.. Le aree regionali di frana accertata o supposta da monitorare con tecnologie satellitari interferometriche sono Ligosullo (UD), Barcis (PN), Cazzaso in Comune di Tolmezzo (UD) e Lach in Comune di Andreis (PN). Numerose precedenti convenzioni hanno consentito di comprendere vari aspetti del fenomeno franoso in atto che viene pertanto tenuto sotto controllo per mezzo di una rete di monitoraggio adeguata alla rilevazione di questa tipologia di fenomeni. La presente relazione è stata compilata allo scopo di fornire una descrizione dello stato di avanzamento delle attività, dell’acquisizione dati, della strumentazione utilizzata e delle metodologie adottate. Negli allegati sono presentati in forma grafica i dati raccolti nel corso del presente studio. Il presente rapporto che conclude le due Convenzioni affidate all’OGS, evidenzia i risultati emersi nel corso del lungo studio che ha consentito di comprendere in maniera adeguata la natura e le dimensioni del fenomeno che, in vario modo e con manifestazioni diverse, interessano l’intero comprensorio del centro abitato del capoluogo del Comune di Ligosullo ma che, manifestamente, si estendono anche alla aree limitrofe delle frazioni di Murzalis e di Tausia, non interessate da questa fase della ricerca. Le misure, protrattesi per 2 anni, hanno consentito di evidenziare la presenza di un evento franoso attivo, di natura complessa che, sulla base dei dati disponibili, si colloca nell’area del capoluogo comunale ed ha un movimento stagionale dell’ordine di circa 1 centimetro all’anno. Le considerazioni di natura tecnica e scientifica che vengono di seguito riportate, potranno inoltre consentire all’Amministrazione Regionale del Friuli Venezia Giulia e alle Amministrazioni Locali di intervenire, in futuro, concretamente e correttamente nell’uso del territorio che tenga debitamente conto dei risultati emersi da questo studio. L’area oggetto dello studio è compresa nell’ambito del territorio comunale di Ligosullo, in provincia di Udine, ed è costituita prevalentemente dal centro dell’abitato del Capoluogo comunale. In dettaglio il lavoro comprende: - una stazione meteorologica; - 2 nuovi sondaggi geognostici a carotaggio continuo da 100 m, intubati con tubo inclinometrico; - 4 stazioni inclinometriche; - 4 stazioni piezometriche; - 3 stazioni tiltmetriche fisse; - misure GPS su 6 capisaldi; - livellazioni geometriche su 30 capisaldi; - rilievo topografico LIDAR da elicottero; - Interferometria satellitare SAR.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Rapporto conclusivo Ligosullo 2005.pdf

non disponibili

Tipologia: Altro materiale allegato
Licenza: Non specificato
Dimensione 2.86 MB
Formato Adobe PDF
2.86 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia
ligo05_T1.pdf

non disponibili

Tipologia: Altro materiale allegato
Licenza: Non specificato
Dimensione 4.06 MB
Formato Adobe PDF
4.06 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.14083/6754
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact