Prevedere un terremoto significa indicare simultaneamente le principali caratteristiche (tempo, spazio e minima magnitudo attesa) di un terremoto imminente, generalmente sulla base dell’osservazione di uno o più segnali precursori. La precisione con la quale si può prevedere la localizzazione spazio-temporale di un forte evento è tuttora un problema aperto. La previsione può essere probabilistica, ossia la magnitudo, il tempo e la localizzazione dell’evento possono essere indicati in modo non esatto, con una percentuale intrinseca di falsi allarmi e di fallimenti di previsione. Tuttavia la capacità predittiva deve essere superiore a quella ottenibile dichiarando gli allarmi in modo casuale.

A proposito di previsione dei terremoti

PERESAN A.;
2003

Abstract

Prevedere un terremoto significa indicare simultaneamente le principali caratteristiche (tempo, spazio e minima magnitudo attesa) di un terremoto imminente, generalmente sulla base dell’osservazione di uno o più segnali precursori. La precisione con la quale si può prevedere la localizzazione spazio-temporale di un forte evento è tuttora un problema aperto. La previsione può essere probabilistica, ossia la magnitudo, il tempo e la localizzazione dell’evento possono essere indicati in modo non esatto, con una percentuale intrinseca di falsi allarmi e di fallimenti di previsione. Tuttavia la capacità predittiva deve essere superiore a quella ottenibile dichiarando gli allarmi in modo casuale.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.14083/4110
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact