L’esplorazione del sottosuolo nei centri urbani riveste grande importanza per fornire elementi utili alla pianificazione territoriale. In questi siti il contesto fortemente antropizzato, edificato e ricco di infrastrutture e sottoservizi può condizionare fortemente l’esplorazione. La sismica a riflessione è una metodologia di indagine che consente di ottenere informazioni del sottosuolo con penetrazioni e risoluzioni difficilmente raggiungibili con altre tipologie di indagini geofisiche. Nell’ambito del progetto CLARA e come sperimentazione delle possibilità offerte, in un contesto urbano, da questo tipo di prospezione è stata condotta una campagna di sismica a riflessione nella città di Ferrara con l’utilizzo di onde compressionali (P). L’obiettivo principale di questa indagine è stata la ricostruzione della geometria delle principali discontinuità sismo-stratigrafiche presenti nel sottosuolo della città di Ferrara fino ad una profondità di circa 1000 m con il fine ultimo di incrementare le conoscenze geologiche nel contesto urbano, fornendo anche all’Amministrazione Comunale di Ferrara conoscenze, dati e informazioni utili per sviluppare e aggiornare gli strumenti destinati alla mitigazione del rischio sismico. Si intende fornire infatti al Comune di Ferrara i parametri ottimizzati della metodologia sviluppata in questo lavoro, permettendo di estendere la sua applicazione ad altri settori del territorio comunale da includere nei nuovi strumenti di pianificazione territoriale ed urbanistica

Prospezioni sismiche in ambiente urbano a supporto della pianificazione territoriale – parte profonda.

Affatato A;Baradello L;Petronio L;Barbagallo A;Sorgo D;Cristofano G;Maffione S;
2019

Abstract

L’esplorazione del sottosuolo nei centri urbani riveste grande importanza per fornire elementi utili alla pianificazione territoriale. In questi siti il contesto fortemente antropizzato, edificato e ricco di infrastrutture e sottoservizi può condizionare fortemente l’esplorazione. La sismica a riflessione è una metodologia di indagine che consente di ottenere informazioni del sottosuolo con penetrazioni e risoluzioni difficilmente raggiungibili con altre tipologie di indagini geofisiche. Nell’ambito del progetto CLARA e come sperimentazione delle possibilità offerte, in un contesto urbano, da questo tipo di prospezione è stata condotta una campagna di sismica a riflessione nella città di Ferrara con l’utilizzo di onde compressionali (P). L’obiettivo principale di questa indagine è stata la ricostruzione della geometria delle principali discontinuità sismo-stratigrafiche presenti nel sottosuolo della città di Ferrara fino ad una profondità di circa 1000 m con il fine ultimo di incrementare le conoscenze geologiche nel contesto urbano, fornendo anche all’Amministrazione Comunale di Ferrara conoscenze, dati e informazioni utili per sviluppare e aggiornare gli strumenti destinati alla mitigazione del rischio sismico. Si intende fornire infatti al Comune di Ferrara i parametri ottimizzati della metodologia sviluppata in questo lavoro, permettendo di estendere la sua applicazione ad altri settori del territorio comunale da includere nei nuovi strumenti di pianificazione territoriale ed urbanistica
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
BGTA_Clara_Deep_Seismic_OGS.pdf

accesso aperto

Tipologia: Versione Editoriale (PDF)
Licenza: Non specificato
Dimensione 4.33 MB
Formato Adobe PDF
4.33 MB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.14083/4671
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact